La Carta dei Servizi

del Nido Integrato "San Marco"

Anno educativo 2017-2018

SIGNIFICATO DELLA CARTA DEI SERVIZI

 

La carta dei servizi è uno strumento utile a presentare lo sviluppo della qualità dell’organizzazione dell’ Asilo Nido, degli obiettivi che si intendono perseguire, dei valori che sono alla base della nostra scuola.

 

L’informazione trasparente di questo documento diventa una risorsa in grado di:

  • aiutare le famiglie a conoscere meglio il servizio

  • favorire una costante valutazione e aggiornamento degli educatori

  • rendere il servizio sempre più rispondente ai bisogni dei bambini

  • promuovere l'immagine sul territorio

 

PRINCIPI E FONDAMENTI

 

ISPIRAZIONE CRISTIANA: l’azione educativa dell’asilo nido si fonda sui principi ispiratori cristiani.

Il Nido Integrato San Marco e’ un servizio educativo e sociale rivolto ai bambini e alle bambine di età compresa tra i 12 e 36 mesi  e che concorre alla collaborazione con le famiglie, alla crescita del benessere psicofisico dei bambini frequentanti il nido, rispettando l’individualità e offrendo un luogo di formazione, socializzazione, cura e stimolo delle loro potenzialità.

Il nido sostiene inoltre le capacità educative dei genitori, favorisce la conciliazione fra tempi di vita e di lavoro, contribuendo ad integrare differenze ambientali e socio- culturali.

EUAGLIANZA E DIRITTO D’ACCESSO: nessuna discriminazione dev’essere compiuta. È assicurata la parità di diritti a tutti i bambini. È tutelato il diritto all’inserimento anche ai bambini diversamente abili. Nessuna minorazione psichica o fisica potrà costituire motivo di discriminazione o esclusione dal nido.

Qualora ci fosse necessità, in accordo con le famiglie e cooperando con i servizi sanitari, i servizi socio-assistenziali e altri servizi educativi presenti nel territorio,   nell’interesse del bambino, verrà redatto un progetto comune atto a tutelare la crescita psico-fisica del piccolo.

Il gruppo dei bambini e delle bambine compongono un unico gruppo eterogeneo (di età miste). E’ possibile organizzare le sezioni anche per fasce di età sulla base del progetto educativo didattico annuale che viene redatto agli inizi di ogni anno educativo.

TRASPARENZA E PARTECIPAZIONE: vengono resi noti tempi e criteri di gestione del servizio, rette mensili e tutte le indicazioni di carattere gestionale. Sono garantite occasioni di confronto individuale ed in sede collettiva con l’equipe educativa.

CONTINUITA’: è assicurato un servizio regolare e continuo, secondo calendario scolastico. È assicurata la continuità Nido-Scuola dell’Infanzia.

 

SEDE  CALENDARIO ED ORARI

 

L’Asilo Nido integrato San Marco è parte integrata della scuola dell’infanzia San Marco, è situato in una zona residenziale con sede in via Monte Ortigara 24 a Udine.

Il servizio viene erogato:

  • da Settembre a metà Luglio

  • dalle 8.00 alle 16.00 con servizio aggiuntivo di pre e post accoglienza dalle 7.30 alle 17.30 gestito dalle insegnanti della scuola dell'infanzia. A inizio anno verrà consegnato, a tutte le famiglie, il calendario scolastico riportante le date di chiusura e le festività.

  • è possibile usufruire del servizio a tempo pieno o part-time. La scelta dell'orario andrà comunicato alla coordinatrice.

  • in corso d'anno è possibile cambiare l'orario compatibilmente con la disponibilità della struttura.

  • l'orario giornaliero di apertura del nido è compreso da un minimo di 5 ore ad un massimo di 10 ore.

  • l'attività si sviluppa su 5 giorni settimanali dal lunedì al venerdì.

 

TEMPO PIENO                                                                      PART TIME

Pre accoglienza: 7.30 – 8.00 *                                                Ingresso: 8.00 – 9.00

Ingresso: 8.00 – 9.00                                                            Uscita:   13.20 – 13.30   

Uscita: 15.50 - 16.00          

Post accoglienza: 16.00 – 17.30 *    

 

* Questo servizio sarà gestito dalle insegnanti della scuola dell’infanzia da ottobre a fine giugno.

 

ISCRIZIONI

 

  • Possono essere iscritti tutti i bambini di età non inferiore ai 12 mesi e non superiore ai 36 mesi.

  • La domanda di iscrizione viene accolta durante tutto l’arco dell’anno dalla coordinatrice dell’asilo Nido Integrato.

  • L'iscrizione comporta il pagamento di una quota fissa, non rimborsabile in caso di recesso ed è pari a € 100,00, e si considera per l'anno educativo da settembre a metà luglio.

  • i bambini sono ammessi nell'elenco del Nido secondo l'ordine d'arrivo. Hanno priorità i fratelli dei bambini frequentanti la scuola dell'infanzia. Le domande verranno accolte sino alla copertura dei 16 posti disponibili. In caso di domande in eccesso sarà stipulata una lista d'attesa. al fine di perseguire il pieno utilizzo delle risorse attivate nel servizio si prevede un numero di iscrizioni non superiori al 15% della capacità recettiva della struttura.

  • Il criterio di ammissione prevede l’accoglimento di bambini disabili e o a rischio segnalati da servizi sociali e sanitari competenti. L’incidenza numerica dei bambini disabili ammessi al nido dovrà comunque essere tale da consentire l’effettiva integrazione degli stessi nel contesto socio-educativo ed organizzativo del nido nonché la sua equilibrata funzionalità, fermo restando il rispetto dei limiti eventualmente fissati dalle disposizioni di legge e di regolamento vigenti in materia. La ricettività del nido integrato San Marco è stabilita in 16 bambini. I bambini frequentanti che compiono tre anni hanno diritto al posto fino al termine dell’anno di attività. All’atto dell’iscrizione è richiesta un’autocertificazione, dichiarante lo stato di famiglia e le vaccinazioni effettuate.

  • Entro il 30 Aprile i genitori che hanno iscritto il bambino all’Asilo Nido Integrato San Marco sono tenuti a confermare il posto tramite il pagamento di una caparra pari a € 350,00. Tale importo verrà scalato con il primo mese di frequenza del bambino.

 

RAPPORTO NUMERICO EDUCATORI - BAMBINI

 

Il servizio opera in conformità delle norme di sicurezza ed igienico-sanitarie e garantisce il rapporto numerico bambini previsto dalle vigenti norme e regolamenti regionali.

 

RETTE DI FREQUENZA

 

  • Le famiglie degli utenti partecipano alle spese di funzionamento del nido mediante il pagamento di una retta mensile il cui importo e’ determinato dal Comitato di Gestione. La retta mensile comprende la frequenza, i pasti, l’assicurazione infortuni della regione e l’assicurazione integrativa della FISM (Federazione Italiana Scuole Materne) alla quale il nido aderisce poiché integrato alla Scuola dell’Infanzia San Marco, deve essere corrisposta indipendentemente dal livello di presenza del bambino nel corso del mese.

  • Le rette sono differenziate in relazione all’orario concordato con le famiglie. Le fasce orarie sono 3 così suddivise:

  •  7.30 - 13.30

  • 7.30 - 16.00

  • 7.30 - 17.30: il prolungamento orario e non si tiene nel mese di Settembre e di Luglio (eventuali variazioni verranno comunicate tempestivamente alle famiglie). Il mese di luglio la struttura sarà aperta dalle ore 8.00 alle 16.00.

  • Il pagamento della retta dovrà essere effettuato entro i primi 10 giorni del mese  stesso di frequenza.

  • Al fine di agevolare le operazioni di incasso delle quote di frequenza, di seguito Vi vengono fornite le coordinate bancarie del conto di appoggio del Nido Integrato per dare le necessarie disposizioni di pagamento alla Vostra banca INDICANDO IL COGNOME E NOME DEL BAMBINO.

  • Nell'allegato A della carta dei servizi, vengono segnalati gli importi della retta.

BANCA DI CIVIDALE fil. Piazzale Chiavris – UDINE

IBAN : IT 34 O 05484 12301 042570382472

 

  • La quota annuale è suddivisa in 10 rate di pari importo da versare entro i primi 10 giorni del mese da Settembre a Giugno. I genitori si impegnano al pagamento dell’intero anno scolastico, anche in casa di assenza prolungata o di cessazione anticipata della frequenza.

  • Nel periodo di chiusura programmata e comunicata a settembre di ogni anno non sono previste riduzioni della retta mensile.

 

INFORMAZIONE E PARTECIPAZIONE DELLE FAMIGLIE

 

Il servizio di nido al fine di mantenere elevato il suo standard di qualità si avvale di servizi di consulenza e di assistenza qualificata e competente nell’ambito psicopedagogico con riunioni ed incontri con le famiglie a scadenza programmata. L’informazione e la trasparenza in merito all’organizzazione e alla gestione del nido integrato viene comunicata alle famiglie tramite:

  • n. 2 assemblee dei genitori (inizio e fine anno) in questa occasione viene consegnato al genitore la carta dei servizi, il calendario annuale, le regole tariffarie, il menù osservato, le disposizioni in materia di allontanamento e riammissione del bambino al nido in caso di malattia e la documentazione relativa all’ambientamento e al corredo richiesto per la frequenza al nido. Inoltre nell’assemblea di inizio anno educativo verranno illustrati dalla coordinatrice i programmi e le attività del nido e nominati 2 rappresentanti dei genitori che rimangono in carica 1 anno.

  • Utilizzo dell’albo del nido. 

  • Incontri periodici con le singole famiglie e in collettivo

  • Partecipazione delle famiglie alla gestione del servizio coinvolgendo le stesse nella realizzazione delle attività previste dal progetto mediante nomina dei rappresentanti dei genitori.

Viene inoltre eletto un presidente dei genitori  quale rappresentante unico del nido integrato e della scuola dell’infanzia che resta in carica per 1 anno. Essendo il Nido Integrato inserito all’interno  della scuola dell’Infanzia San Marco vengono realizzati degli incontri in comune coinvolgendo tutti i genitori delle due strutture.

Questi incontri hanno  lo scopo di formare i genitori, su argomenti proposti dagli educatori e dai genitori stessi, con l’ausilio di uno o più psicologi. Ci saranno anche incontri di sola convivialità a scadenza fissa con lo scopo di creare unione e collaborazione con la struttura e i suoi operatori.

I genitori impossibilitati a presentarsi al nido al momento dell’uscita devono provvedere alla compilazione di una delega riportante il nominativo della persona preposta al ritiro del minore unita ad una fotocopia del documento d’identità.

Viene richiesta un’autorizzazione a fotografare e filmare i bambini all’interno della struttura. La Direzione si impegna a vietarne l’uso per qualsiasi attività che non rientri nella scuola.

 

SALUTE

 

I genitori dei bambini frequentanti l’Asilo Nido sono tenuti a rispettare le direttive igienico sanitarie esposte all’albo del Nido.

Non è ammessa la somministrazione di farmaci d parte delle educatrici, tranne nel caso di farmaci salvavita per i quali si effettuerà una procedura da parte della Direttrice e dell’ASS di competenza.

 

ALIMENTAZIONE

 

  • Cucina interna. Il nido integrato garantisce il servizio di mensa interna. I pasti vengono preparati in un locale adibito a cucina condiviso con la scuola dell’infanzia seguendo il menù concordato e validato dall’azienda sanitaria. I suddetti pasti vengono consumati  in orari riservati esclusivamente ai bambini del nido usufruendo di uno spazio all’interno della sala da pranzo.

  • Menù differenziato per età.

  • Menù esposto all’albo del Nido.

  • Tabella dietetica preparata e controllata dall’ASS.

  • Per effettuare cambi di menù è indispensabile la presenza di un certificato medico.

 

LA GIORNATA TIPO

 

La giornata è caratterizzata da momenti di routine e da attività e proposte, che si svolgono nel rispetto dei bambini e della programmazione.

Ore 8.00 – 9.00: apertura ed accoglienza. La zona di accoglienza favorisce momenti di privacy e di scambio.

Ore 9.15: inizia la giornata: appello, spuntino di metà mattina, cambio dei più piccolini.

Ore 10.00: proposta strutturata/laboratorio.

Ore 11.15: cure igieniche e preparazione per il pranzo.

Ore 12.15: momenti di gioco libero e preparazione per il sonnellino.

Ore 13.20 - 13.30: prima uscita.

Ore 13.30 - 15.30: nanna.

Ore 15.50 - 16.00: seconda uscita.

Ore 16.00 – 17.30: merenda e momenti di gioco per chi prolunga la permanenza.

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

 

I bambini devono poter indossare vestiti:

  • Comodi per poter garantire loro la libertà di movimento

  • Pratici al fine di favorire le educatrici al momento dei cambi e consentire ai bambini una progressiva autonomia (evitare cinture e bretelle).

Per ogni bambino si richiede:

  • 2 sacchetti di stoffa con contrassegno.

  • Un cambio completo.

  • 5 bavaglini con elastico con contrassegno.

  • 2 asciugamani con occhiello con contrassegno.

  • Un ciuccio ed un biberon (se utilizzati in casa).

  • Un porta ciuccio.

  • Una confezione di pannolini (a consumo).

  • Una confezione di crema per arrossamenti cutanei (per chi ne fa uso).

  • Salviette umidificate.

  • 3 fotografie del Vostro bambino (2 foto 10x15 e un primo piano).

  • Ciabattine comode.

  • Fazzoletti di carta (1 pacco famiglia).

 

Su bavaglini, asciugamani e sacchetti porre il contrassegno che verrà consegnato in più copie ai genitori alla prima riunione all’apertura dell’anno.

Al termine di ogni settimana le educatrici provvederanno a restituire i cambi usati ed a richiedere il materiale eventualmente esaurito.

 

L'INSERIMENTO

 

  • Il periodo dell’inserimento od ambientamento costituisce una delle fasi più significative e delicate del percorso educativo di ogni bambino. Per tale motivo l’equipe educativa vi dedica costante attenzione e segue l’andamento di ciascun piccolo.

  • Nel mese di giugno tramite un incontro di gruppo con tutte le famiglie dei nuovi bambini iscritti;le educatrici presentano i gruppi di inserimento che sono suddivisi secondo criteri educativi, organizzativi e di età.

  • L'inserimento si articola mediamente su due settimane. I tempi e le modalità fissati a livello generale vengono eventualmente ridefiniti a livello individuale in base alle necessità via via evidenziate.

  • I bambini già frequentanti avranno modo, durante i primi giorni del nuovo anno educativo, di vivere un reinserimento graduale (gli orari verranno comunicati alla fine dell’anno in corso, alle famiglie).

 

OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

 

Giocare diventa un reale lavoro attraverso il quale, quotidianamente, i bambini sviluppano una serie di abilità. Le attività proposte hanno lo scopo di agevolare ciascun bambino nel processo di crescita e nel perseguimento di alcuni importanti obbiettivi della prima infanzia.
Dividiamo questi ultimi per aree in modo da rendere più chiaro e significativo il percorso pedagogico educativo, che viene proposto in vista del loro perseguimento.

  • Il sé e l'altro.

  • Corpo, movimento e salute.

  • Comunicazione (verbale e non verbale).

  • Esplorazione, conoscenza e progettazione.

  • Sviluppo di autonomia di base.

 

ORGANIZZAZIONE E FUNZIONALITA' DEGLI SPAZI

 

Il Nido che offriamo desidera essere:

  • Di contenimento in quanto capace di dare al bambino sicurezza e continuità relazionale.

  • Propositivo nella misura in cui propone stimoli e opportunità per sviluppare le competenze.

  • In grado di offrire equilibrio fra zone strutturate e non: un alternarsi di libero movimento, socializzazione, individualizzazione, pause dal ritmo generale.

Prevede quindi:

  • Uno spazio transazionale (zona di accoglienza).

  • Spazi “intimi” (angoli “privati”).

  • Spazi di gruppo (angoli delineati per giochi affettivi, simbolici, motori, conoscitivi).

  • Spazi di creatività e fantasia.

  • Spazio per attività libere e integrate allestito con centri di interesse, spazi per attività a tavolino specifiche, spazio per il riposo e gruppo di servizi igienici.

  • Altri spazi in condivisione con la scuola dell’infanzia che sono la cucina, dispensa, sala mensa e direzione utilizzati dai soli adulti.

 

CONTINUITA' NIDO - SCUOLA DELL'INFANZIA

 

Il Nido Integrato San Marco è in collegamento e in continuità con la scuola dell’infanzia San Marco.
Un aspetto degno di attenzione è il passaggio dei bambini dall’asilo Nido alla Scuola dell’Infanzia. Per chi lo desidera esso si realizza in modo ancor più fluido nella scelta della Scuola dell’Infanzia San Marco.

In questo caso alla conoscenza pregressa degli ambienti si aggiunge, soprattutto per i bambini, la possibilità di ritrovare un universo educativo e valoriale già sperimentato e vissuto nelle linee guida del Nido Integrato San Marco.
Il passaggio alla Scuola dell’Infanzia viene proposto con gradualità lungo un percorso di continuità sviluppato in più tappe; affinché ciascun bambino possa tracciare una mappa cognitivo/temporale e far memoria di questa esperienza, che lo supporterà nei mesi successivi.
Questo progetto viene realizzato nel corso di ogni anno con modalità diverse, permettendo ai piccoli del Nido di vivere alcune ore all’interno delle sezioni della Scuola dell’Infanzia accompagnati da un educatrice di riferimento che supporta ogni attività.

 

PERSONALE EDUCATIVO - ORARIO DI LAVORO AGGIORNAMENTO E CORSI DI FORMAZIONE

 

Gli operatori del Nido d’Infanzia compatibilmente alle previste normative svolgono i compiti specificati nei successivi commi.

COMPITI SPECIFICI DEL PERSONALE EDUCATIVO

 

COORDINATORE:

  • Sovrintende a tutte le attività di cura e di educazione dei bambini del nido nonchè dell’integrazione educativa delle rispettive famiglie.

  • Coordina le attività di programmazione educativa e didattica provvedendo alla formulazione con tutto il personale del nido del progetto dell’offerta educativa e dell’attuazione di questo durante tutto l’anno.

  • Cura il buon andamento delle seguenti attività:

    • il funzionamento del collettivo del nido,

    • l’organizzazione delle attività di documentazione e verifica,

    • la gestione delle relazioni del personale educativo assegnato al nido con le famiglie e con i servizi specialistici,

    • coordina la formazione e l’aggiornamento professionale del personale,

    • l’informazione sul servizio l’utenza interessata alla fruizione dello stesso,

    • svolge una azione di raccordo per la continuità educativa nido-materna,

    • partecipare ai lavori del Comitato di Gestione previsti dal presente regolamento.

 

EDUCATORE:

  • Attende in collaborazione con il coordinatore al funzionamento regolare del servizio,

  • favorisce il regolare sviluppo psico-fisico dei bambini, con particolare riguardo ai processi cognitivi ed educativi tipici di questa fascia d’età, la socializzazione con i coetanei, l’attività ludica e al benessere dei bambini al nido.

  • è responsabile del gruppo dei bambini affidato, curandone l’incolumità, l’igiene personale e l’alimentazione sulla basse delle tabelle dietetiche predisposte dall’azienda dei servizi sanitari.

  • è responsabile dell’attuazione dei progetti e delle attività educative didattiche ad essi rivolte.

  • tiene i contatti con la famiglia del bambino curando ogni informazione ai fini della continuità del processo formativo ed educativo del piccolo.

 

Il personale ricerca ed attua stili di lavoro metodi e processi educativi idonei rispetto all’identità individuale di ciascun bambino al suo contesto socio-famigliare bisogni che il bambino esprime durante il periodo di permanenza al nido.

 

COMPITI DEL PERSONALE ADDETTO AI SERVIZI GENERALI

Compiti del responsabile di mensa (cuoca):

  • garantisce l’igienicità e la correttezza dell’intero processo produttivo, dal ricevimento delle derrate alla somministrazione dei pasti;

  • garantisce l’applicazione delle procedure di autocontrollo igienico;

  • e’ responsabile del controllo delle merci in arrivo e del corretto immagazzinamento e conservazione;

  • provvede alla preparazione dei pasti secondo il menù concordato con l’ASL coordina le operazioni di porzionatura e distribuzione dei pasti;

  • e’ responsabile della funzionalità delle apparecchiature e degli arredi della cucina;

  • coordina le operazioni di pulizia;

  • gestisce il personale che opera nella cucina e ne dirige le operazioni;

 

COMPITI DEL RESTANTE PERSONALE (INSERVIENTI):

  • cura  la corretta applicazione delle procedure volte al mantenimento dell’ordine e dell’igiene dei locali, dei materiali in dotazione al nido e alla scuola dell’infanzia e del buon andamento delle attività di stireria e di lavanderia.

  • collabora con il personale educatore entro i limiti delle competenze specifiche proprie di ciascuna delle figure professionali incluse nell’ambito dei servizi generali.

 

Nell’allegato B sono presenti i nominativi del personale attualmente in servizio.

 

ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE

 

L’orario di lavoro e’ articolato in modo da garantire l’erogazione completa e regolare del servizio del nido integrato in tutto l’arco della giornata per garantire una più efficace gestione dello stesso.

AGGIORNAMENTO E CORSI DI FORMAZIONE

 

Il personale e le educatrici partecipano annualmente ad esperienze di aggiornamento ed ai corsi di formazione e riqualificazione promossi e/o organizzati dalla Regione o da altri enti pubblici e privati.

 

COMITATO DI GESTIONE

 

Il consiglio di gestione e’ composto da 7 membri. Sono membri di diritto:

  • il Parroco “pro tempore” che ne e’il Presidente ed il responsabile legale;

  • un membro del Consiglio degli Affari Economici della Parrocchia;

Sono membri eletti:

  • tre membri eletti dal Consiglio Pastorale Parrocchiale;

  • due membri designati dall’assemblea dei genitori.

Parteciperanno alle riunioni del Consiglio la Coordinatrice della Scuola dell’infanzia e del Nido e il segretario verbalizzante senza diritto di voto. Il responsabile del servizio di prevenzione e protezione o altri consulenti ed esperti potranno partecipare su invito e senza diritto di voto.

 

COMPITI DEL CONSIGLIO DI GESTIONE

  • eleggere nel suo seno il Vice-Presidente (che sostituisce il Presidente in caso di assenza e di impedimento); ed il segretario amministrativo che funge anche da segretario verbalizzante;

  • provvedere a tutti gli atti di ordinaria e straordinari amministrazione della Scuola stessa,approvandone il rendiconto economico. Quest’ultimo adempimento dovrà avvenire: entro sei mesi dalla conclusione dell’anno civile,per il rendiconto consuntivo, corredato dalla relazione annuale; un mese dopo la chiusura delle iscrizioni, per il rendiconto preventivo;

  • regolare in genere tutti gli affari che interessano l’opera;

  • proporre al presidente l’assunzione del personale;

  • fissare le rette mensili dei bambini e la quota d’iscrizione e si riserva di praticare un trattamento di favore a quelli appartenenti a famiglie in disagiate condizioni economiche;

  • approvare il Regolamento per il funzionamento della scuola.

 

COMPITI DEL PRESIDENTE

  • rappresentare la Scuola in tutte le sedi (ecclesiastiche, civili, amministrative e giudiziarie);

  •  nominare il personale docente,non docente e la coordinatrice;

  • curare l’esecuzione delle delibere;

  • convocare e presiedere l’assemblea dei genitori e del Consiglio di Gestione;

  • intrattenere i rapporti con gli istituti di credito, la FISM e L’ARCOBALENO S.R.L. di Udine;

  • curare l’inoltro delle domande di contributi a enti pubblici  e privati;

  • diramare gli inviti per le convocazioni fissate dal Presidente;

  • nominare il responsabile della sicurezza aziendale;

  • nominare il responsabile HACCP.

 

CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE

Il Consiglio di gestione si riunisce su convocazione del Presidente.

Le riunioni ordinarie si terranno almeno una volta ogni tre mesi.

Le riunioni straordinarie si terranno quando il Presidente le convocherà di sua iniziativa o su richiesta scritta di almeno 4 membri.

 

VOTAZIONI

Le delibere del Consiglio di gestione sono assunte a maggioranza semplice, purché sia presente almeno la metà degli aventi diritto.  In  caso  di  parità di  voti, prevale  il voto del Presidente.

Le votazioni hanno luogo con voto segreto quando si tratta di questioni concernenti le persone. Negli altri casi possono avvenire con voto palese, ma può essere richiesta la votazione segreta.

 

RAPPORTI CON LE FAMIGLIE

Il Consiglio di gestione curerà che tutte le famiglie partecipino attivamente alla scuola dell’Infanzia. A tale scopo i genitori dei bambini frequentanti la scuola verranno convocati almeno due volte all’anno per conoscere i problemi riguardanti l’andamento della scuola stessa. L’assemblea dei genitori provvederà ad eleggere i due membri del Consiglio di gestione.

 

DURATA E RINNOVO DEI CONSIGLIERI

I  membri  eletti  dureranno  in  carica  tre  anni  e  sono rieleggibili. Se  durante  il  triennio  viene a mancare,  qualsiasi causa, uno dei membri il Consiglio di gestione nella prima riunione provvederà a sostituirlo con il primo dei non eletti nell’ultima votazione, il quale resterà in carica fino allo scadere del triennio. La  nomina dei membri del Consiglio designati dall’assemblea dei genitori decade quando i figli non frequentano più la scuola dell’infanzia.

Scarica qui l'allegato A della Carta dei Servizi del Nido

Scarica qui l'allegato B della Carta dei Servizi del Nido

 Tel. e fax 0432-42855 /   scuolasanmarcoudine@gmail.com   /  Scuola San Marco - Via M. Ortigara, 24 - 33100 Udine  /  P.IVA 01237120306

© 2023 by ABC After School Programs - developed by GDA. All rights reserved.

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • w-googleplus