Ecco i testi dei canti che stiamo imparando alla scuola dell'infanzia!

Canti, filastrocche e rime

Il mondo per noi

È il mondo creato per noi,

è meraviglioso ed è per noi.

Il Signore ce l'ha donato

e tutto il creato ci ha affidato.

Sole, luna e stelle,

quanto sono belle!

Erba, prato e fiori

di tanti colori.

 

 Rit.

Gli animali in fondo al mare

e gli uccelli che san volare.

All'uomo e alla donna ha dato la vita

e la creazione era finita.

 

 Rit.

Tutti sanno che,

questo è il giorno più bello che c'è,

e l'attesa ci fa sentire,

tutti buoni e felici così.

 

E' apparsa la stella cometa,

lassù, lassù nel blu,

e annuncia a tutte le genti:

"E' nato il Bambino Gesù!"

E' il giorno più bello dell'anno,

la festa di pace e d'amor

e tutti i bambini del mondo

si senton vicini a Gesù!

 

Tutti sanno che,

il Bambino più buono che c'è,

sta aspettando nell'umile grotta

che ritorni la pace e l'amor!

E' apparsa una stella

English songs

Gugu, bambino

dell'età della pietra

La macchina del tempo ci ha portati

nella lontana e miesteriosa Preistoria!

Chissà com'era la scuola nell'età della pietra...

Provate a chiederlo a Gugu!

Un dì nell'età della pietra,

quel tempo lontano che fu

in una caverna viveva

un bambino di nome Gugù.

Studiava sui libri di pietra

la carta non c'era, si sa,

quel libro, ragazzi, pesava,

forse più di un quintale, chissà.

 

Rit.  E quando a scuola il suo libro portava

come pesava, come pesava,

con quella pietra Gugù camminava,

poi si fermava, si riposava,

ogni tre passi così si fermava,

si riposava, si riposava,

e quando a scuola in ritardo arrivava,

quattro in condotta il maestro gli dava.

 

Su un grosso quaderno di pietra

scriveva ogni giorno Gugù

battendo il martello incideva

A B C F G H U.

Battendo scintille faceva

ma un giorno il quaderno cascò

che botta ragazzi che botta

per tre giorni Gugù zoppicò!

 

Rit.

 

E noi bambini che ci lamentiamo

quando alla scuola i libri portiamo,

se son pesanti allora pensiamo

al grosso libro che aveva Gugù,

al grosso libro che aveva Gu-gù!

Zia scuola

Ci aspetta ogni mattina

con la porta spalancata,

Chi sbuffa, corre o piange,

chi c'ha l'aria un po' svogliata

Ci capita così

quando siamo sulla soglia

Che siamo allegri sì,

ma non abbiamo tanta voglia.

 

Ma proprio in quel momento,

si alza un po' di vento

E se l'ascolti bene

senti come canterà...

 

Bentornati tutti quanti!

Fate presto! Avanti! Avanti!

Giocheremo con le cose

Conteremo pesci e rose

Bentornati tutti quanti,

Bentornati! Avanti! Avanti!

La impariamo una parola?

Sono io, si scrive SCUOLA!

 Tel. e fax 0432-42855 /   scuolasanmarcoudine@gmail.com   /  Scuola San Marco - Via M. Ortigara, 24 - 33100 Udine  /  P.IVA 01237120306

© 2023 by ABC After School Programs - developed by GDA. All rights reserved.

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • w-googleplus